Voi non la conoscete di Cristina Comencini

Voi non la conoscete di Cristina Comencini

NZOLa fragilità di una donna, la capacità di autodistruzione, il peso di una vita che impone responsabilità e ruoli complessi, i rapporti familiari generatori di traumi mai risolti. C’è tutto questo nel breve ma graffiante romanzo di Cristina Comencini, Voi non la conoscete, pubblicato da Feltrinelli.

La nota regista e scrittrice si cimenta con una storia dura e dolorosa, quella di Nadia, giovane moglie e madre la cui vita scorre sui binari di un’apparente normalità fino a quando non viene arrestata per complicità in una rapina.

Per Nadia comincia una via crucis fatta di incontri con lo psicologo del carcere che la aiuterà a confrontarsi con i fantasmi della propria esistenza, nel tentativo di fare emergere il suo “Io” più vero.

Le pagine di Voi non la conoscete scorrono rapide e taglienti e rivelano una grande capacità della scrittrice di penetrare nelle pieghe dell’animo umano, laddove si nascondono le sofferenze più intime, capaci di scatenare reazioni impreviste, fino al rifiuto di se stessi e allo sdoppiamento di personalità.

Schiaccio la sigaretta. Cinquanta flessioni a terra, cento salti con la corda. Un cazzotto a chi mi chiede come ti chiami, da dove vieni, che hai fatto. Non sono io quella che vedete, vivo lontano da qui, ogni posto è uguale, ogni casa non è la mia, ogni uomo è uno sconosciuto, i miei figli non mi appartengono più.

Nadia non può dire la verità. Illusione, amore, matrimonio, bambini. Chi mi ha insegnato ad amare gli uomini? Mia madre mi ha indicato solo la strada dell’odio, poi l’ho coltivato da sola, nella caverna buia in cui batte il cuore.

 Uno stile asciutto, incisivo, impeccabile. Un bel libro per un’ottima scrittrice.

  • Titolo: Voi non la conoscete
  • Autore: Cristina Comencini
  • Editore: Feltrinelli
  • Pagine: 67
  • Prezzo: 9,00€
  • Voto: 71/2

Se ti è piaciuto questo post, non perderti i prossimi. Clicca qui e iscriviti subito per ricevere tutti gli aggiornamenti

Scrivi un commento

La tua mail non sarà pubblicata. I campi con * sono obbligatori*