Otto marzo, non chiamiamola festa.

Otto marzo, non chiamiamola festa.

Festa della donna? No grazie! Fino a quando nel mondo anche una sola donna sarà vessata non ci sarà nulla da celebrare. Si festeggiano le vittorie non gli armistizi tra una battaglia e l’altra. Ogni otto marzo squillano le trombe del neo femminismo per poi venire riposte il giorno successivo insieme alle mimose appassite. Festeggeremo quando ogni donna sarà in grado di vivere la vita che avrà immaginato per sé. Il libro Facciamoci Avanti di Sheryl Sandberg traccia la rotta per la conciliazione tra famiglia e carriera

Leggi tutto
Per quelli che non si arrendono

Per quelli che non si arrendono

L’economia mondiale vacilla, le imprese soffrono, l’occupazione precipita. Fatti incontrovertibili.

Leggi tutto
Donne, figli, carriera. Le condizioni per la parità dei sessi.

Donne, figli, carriera. Le condizioni per la parità dei sessi.

“Nessuna donna che occupi posizioni di vertice in Italia ha

Leggi tutto
Alice in gabbia

Alice in gabbia

Alice in Gabbia di Arianna Gasbarro, è un romanzo di sole 120 pagine, pubblicato da Miraggi, che racconta una storia che è quella di tante giovani donne di questi anni. Alice, la protagonista, apparentemente, ha tutto: uno stipendio sicuro, una casa, un fidanzato, ma sente di non avere niente perché il lavoro d’ufficio le va stretto. Dal suo conflitto interiore nasce un diario che mette in discussione il modello capitalista di organizzazione del lavoro, polemizza con l’assenza di meritocrazia del sistema italiano e fa a pezzi il conformismo borghese che caratterizza una parte della nostra società.

Leggi tutto