“Come Rocky Balboa” di Duccio Forzano

“Come Rocky Balboa” di Duccio Forzano

Come Rocky Balboa di Duccio Forzano, pubblicato da Longanesi, è un sorprendente romanzo sulla “boxe della vita”, perché racconta quei colpi che l’esistenza ti assesta, potenti e dolorosi, quando meno te l’aspetti. Colpi spesso devastanti, che mettono al tappeto e lasciano ferite inguaribili. Solo chi ha passione, volontà e coraggio in abbondanza, come Rocky Balboa nel famoso film, riesce a rialzarsi, continuare a lottare e qualche volta anche a vincere.

Se come me siete poco esperti di televisione, forse il nome di Duccio Forzano, al suo esordio letterario, non vi sarà immediatamente familiare, ma basta che citi trasmissioni come Che tempo che fa, Scherzi a parte o il Festival di Sanremo per darvi un’idea di chi sia questo autore: un regista tra i più affermati degli ultimi anni in Italia, con alle spalle un’infanzia e una giovinezza difficili, costellate di sconfitte e delusioni, superate grazie a una tenacia e a una passione fuori dal comune.

null044941-300x455In Come Rocky Balboa Duccio Forzano racconta in prima persona la sua storia dando vita a un romanzo autobiografico appassionante, che tiene il lettore incollato alle pagine, spesso incredulo di fronte alle tante stangate riservate dall’esistenza a questo genovese classe 1960. Un uomo coriaceo, Forzano, costretto a dimostrare il suo valore fin da bambino, quando la madre abbandona la famiglia e lo lascia solo con i suoi fratelli e un padre alcolizzato.

Il difficile rapporto con il padre, l’odio-amore per una madre assente, la povertà e il degrado sociale degli ambienti in cui vive la sua gioventù, dove i giovani spesso scelgono la strada della delinquenza o della droga, non impediscono a Forzano di scegliere un futuro diverso per se stesso. Il tarlo dell’insoddisfazione e una straordinaria capacità di aggrapparsi ai propri sogni danno all’autore di Come Rocky Balboa la forza di incassare i colpi e di rialzarsi senza esitazione, come se il dolore fosse combustibile, capace di rimetterlo in moto.

Umiltà, desiderio di apprendere, determinazione e spirito di iniziativa sono le risorse che Forzano mette in campo nel corso della sua vita per sfidare il destino che lo ha visto nascere e crescere in un ambiente svantaggiato.

Un romanzo ad alto tasso di motivazione

Come Rocky Balboa è molto di più di un qualsiasi libro di motivazione o crescita personale, è la prova provata di quanto la passione possa guidare più o meno consciamente i nostri comportamenti. Dal momento in cui Forzano, obbligato a svolgere i più umili lavori per mantenersi, acquista la sua prima telecamera Video8, affascinato dalle potenzialità di uno strumento che ancora non conosce, non smetterà di dedicarle tempo ed energie, spinto da una traboccante energia interiore, che nemmeno sa spiegare:

Tutto il mio tempo è dedicato alla telecamera e ora anche al montaggio. Un’esigenza nata subito dopo aver capito che manipolando le immagini posso dare un senso narrativo alle riprese (…). Esco dal lavoro con una carica di energia e una frenesia incredibili, ogni giorno non vedo l’ora di mettere le mani sulla telecamera. È la stessa sensazione di quando uscivo dalla carrozzeria per andare a suonare la batteria.

Una passione che deve difendere anche da chi la vede come un capriccio o un gioco inutile:

Monica non è contenta di questa mia passione, pensa che sia solo una perdita di tempo (…). Ho provato a spiegarle quanto sia importante per me, ma lei non lo capisce. Non ne vede l’utilità: a cosa serve? Chi le dovrebbe vedere le tue riprese, e perché? Non lo so, non riesco a rispondere a nessuna di queste domande, so solamente che lo voglio e lo devo fare e che questa “cosa” che mi è capitata la devo portare avanti, anche se non ho progetti né idee e non so assolutamente dove mi condurrà.

Come Rocky Balboa è una lettura ideale per chi lotta ogni giorno in nome dei propri sogni, per chi è in cerca di rivincite o della speranza perduta, ma anche per chi ha voglia di un romanzo sincero, che con un linguaggio accessibile ma mai banale, emoziona e strappa un applauso, proprio come una bella trasmissione.

Dopo aver letto Come Rocky Balboa, vero condensato di lezioni di vita, lamentarsi della propria esistenza diventa decisamente più difficile.

Se ti è piaciuto questo post, non perderti i prossimi. Clicca qui e iscriviti subito per ricevere tutti gli aggiornamenti

Scrivi un commento

La tua mail non sarà pubblicata. I campi con * sono obbligatori*