Senza categoria
“Sotto un cielo di carta” di Roberto Ritondale

“Sotto un cielo di carta” di Roberto Ritondale

Qualche mese fa un’amica mi ha presentato Roberto Ritondale, giornalista e redattore dell’Ansa, sceneggiatore e autore di Sotto un cielo di carta (Leone Editore), un romanzo datato 2015,  che ho letto con piacere e che mi è entrato nel cuore per la delicatezza  e la poesia delle sue pagine. Sotto un

Leggi tutto
“Un ragazzo normale” di Lorenzo Marone

“Un ragazzo normale” di Lorenzo Marone

Pochi mesi fa chiudevo la recensione del bel romanzo Magari domani resto di Lorenzo Marone con questa frase: “Superarsi per Lorenzo Marone sarà davvero un’impresa”. Ebbene, dopo aver letto Un ragazzo normale, ultima fatica letteraria dello scrittore napoletano, in libreria per Feltrinelli, devo ricredermi: Marone, al suo quarto romanzo, ha compiuto l’impresa e

Leggi tutto
“L’età ingrata” di Francesca Segal

“L’età ingrata” di Francesca Segal

L’età ingrata di Francesca Segal (Bollati Boringhieri), autrice inglese pluripremiata,  è una di quelle storie che un tempo sarebbero state considerate scandalose, ma che oggi fanno parte del vissuto reale di molte famiglie in tutto il mondo. Famiglie che chiamiamo “allargate”, i cui membri spesso sono obbligati a convivenze indesiderate. Percorsi di vita fragili,

Leggi tutto
“Com’è giusto che sia” di Marina Di Guardo

“Com’è giusto che sia” di Marina Di Guardo

È la violenza sulle donne il tema, drammaticamente attuale, scelto da Marina Di Guardo per il suo ultimo thriller, Com’è giusto che sia, in libreria per Mondadori. L’ho letto con un anno di ritardo sull’uscita (24 gennaio del 2017), ma fortunatamente i romanzi non hanno scadenza. Com’è giusto che sia ha per

Leggi tutto
Libri di donne. Tre romanzi, tre universi paralleli

Libri di donne. Tre romanzi, tre universi paralleli

Donne che scrivono. Hanno età, storie e carriere molto diverse tra loro. Due sono italiane, una è spagnola. Ho avuto occasione di leggere i loro romanzi i in questi mesi e ho riunito le recensioni in un unico post non perché i loro libri abbiano qualche elemento in comune, al

Leggi tutto